Scatole più resistenti

Freebox Download brochure PDF

Maggiore resistenza e qualità delle scatole

Il pack realizzato con il sistema Freebox™ è del 20-30% più resistente ai carichi statici, dinamici, scoppio e rotolamento rispetto al tradizionale formato americano precostruito in scatolificio.

La scatola realizzata con Freebox™:

  • ha 4 angolari di rinforzo
  • sfrutta una tecnica per cui c’è un maggiore “aggrappaggio” della colla a caldo sulle superfici da incollare. Al carattere adesivo della colla si somma la caratteristica meccanica.

L’azienda, così, può scegliere di utilizzare il cartone abituale con il risultato di un pack più robusto oppure optare per un risparmio economico sulla materia prima, cioè scegliere un cartone con una grammatura inferiore, ottenendo una scatola di pari resistenza rispetto alla classica scatola americana pre-assemblata.

Vantaggi prodotti più protetti

Sulle scatole Freebox™ è stato effettuato il test BCT (Box Compression Test) da cui si evince:

  • La scatola Freebox è del 30% più resistente: lo dimostra un test certificato TUV
  • Il sistema brevettato di aggrappaggio della colla rende le confezioni più resistenti
  • Gli angolari della scatola sono rinforzati
  • Il fondo della scatola è composto da cartone continuo eliminando il problema della nastratura
  • La scatola si può formare combinando due tipologie di cartone diverso
  • In caso di collassamento la scatola Freebox cede in modo omogeneo, non sugli angolari

Freebox™ sostiene la prova di compressione fino a 215 Kg

Freebox™ sostiene la prova di compressione fino a 215 Kg

La scatola Americana sostiene la prova di compressione fino a 165 Kg

La scatola Americana sostiene la prova di compressione fino a 165 Kg
Test effettuato su scatola di dimensione 400x193x201 mm, cartone KMTMT 22223 EB ( TFR_12-001/2012).